CHEAP festival, Street Art e stampa.
Siamo stati a visitarlo per voi.

CHEAP-festival-2015


Si è conclusa da poco a Bologna la terza edizione di CHEAP (1-10 maggio), il festival di street art "su carta”.
La natura del supporto espressivo ci ha ovviamente incuriosito e interessato.
Noi di 100toner.it siamo stati a visitare CHEAP: si parla di Street Art ma anche di stampa, riuso di carta e altri materiali per la rivalorizzazione di spazi dismessi e pratiche artistiche a basso impatto ambientale.

Se ve lo siete perso, non preoccupatevi: le opere sono attualmente parte della città, esposte in oltre 200 ex spazi di affissione comunali nel centro storico di Bologna, e in 5 grandi spazi murali collocati nella prima periferia del capoluogo emiliano.
A festival concluso non è più possibile vedere gli artisti al lavoro, ma seguendo le nostre indicazioni potrete comunque ritrovare e vivere le opere per i vicoli le piazze e i parchi di Bologna.

Cos'è CHEAP?

CHEAP è un festival a cadenza annuale che ogni anno coinvolge attivamente diverse aree della città, portando avanti un progetto di rigenerazione urbana degli spazi comuni attraverso la Street Poster Art, forma espressiva che utilizza la carta stampata o dipinta come unico e principale medium. La città diventa vetrina di artisti d'eccellenza e allo stesso tempo le affissioni e le opere murarie diventano strumento di un processo continuativo di recupero degli spazi del centro storico e di rivalutazione della periferia attraverso il dialogo artistico.
Giunto alla sua terza edizione, il festival cresce come pubblico e spazi d’affissione, ma soprattutto cresce l’adesione di artisti affermati ed emergenti della Street Art e non solo.